Le 3 paure che attanagliano l’anima: ecco come individuarle e abbandonarle per sempre

Le paure che attanagliano l’anima!!!

Ti sei mai ritrovata in una situazione di totale balck-out, ovvero dove sei così spaventata da non sapere quale decisione prendere, e per il terrore di fallire alla fine l’unica decisione che scegli è di non agire?

Magari per prenderti un po’ di relax accendi la tv, scoprendo però che le notizie che passano sono solo di stragi, cataclismi ambientali, facendo passare il messaggio che questo è un mondo orribile su cui vivere e che delle persone non ci si può fidare. Le previsioni sembrano sempre terrificanti.

 

Dialogo interiore

 

Forse quando ti fermi a osservare la tua vita con tutte queste paure, sono certo che il tuo dialogo interiore reciti più o meno così:

  • Come farò a pagare I miei debiti?
  • Come farò a risolvere I miei problemi con il mio partner?
  • Riuscirò a prendermi cura di me e della mia amata famiglia?
  • Ho un lavoro sicuro?
  • Domani che cosa succederà?
  • Riuscirò a trovare le risposte ai miei problemi?

 

Queste sono le paure che attanagliano l’anima! Anzi, al dire il vero ci sono donne che si fanno domande ancora peggiori, spostando la loro attenzione sempre al peggio.

Come faccio a sapere tutto questo?

 

Devi sapere che prima di creare questo blog per essere certo di cosa le donne volevano sapere, mi imbattei in centinaia di interviste. Riuscendo a comunicare con le dirette interessate (donne) sono stato di entrare più da vicino nel loro mondo scoprendo cosi:

  • Cosa pensano.
  • Di che cosa hanno paura.
  • Quale solo I loro sogni.
  • I loro condizionamenti.

Questo è per farti comprendere che non scrivo mai a caso, ma ogni articolo è creato per te mia cara amica, sulle tue esigenze. Ma andiamo oltre!!!

Quindi se vuoi scoprire quali sono le paure che attanagliano l’anima sei nel posto giusto e nel momento giusto.

Perché una cosa è sicura:

“La paura non farà altro che bloccarti se glie lo permetti.”

So che in questa società tutto è governato dalla paura, ma se hai la voglia di guardarti in profondità mia cara amica scoprirai da sola che è solo un meccanismo illusorio per farti rimanere schiva del sistema non avendo potere decisionale sulla tua vita.

Ma essenzialmente le paure che attanagliano l’anima sono 3 e derivano quasi tutti da condizionamenti inconsci.

“Quando una ricercatrice ha il coraggio e la determinazione di scendere dentro se stessa di solito trova delle paure. Ma non si tratta di averle o non averle ma di esserne consapevole per non compiere azioni come un robot senza saperne il motivo.

Consapevolezza

 

Capisci mia cara amica questa citazione? Non ti spiegherò come fare una guerra con le paure che attanagliano l’anima, faremo molto di più.

Se vuoi scoprire come superare le paure che attanagliano l’anima ti consiglio di tenere gli occhi incollati su questo articolo dove scoprirai delle cose che avrebbero avuto spiegarti già da bambina in modo da riuscire a vivere una vita senza condizionamenti quasi sempre basati sulla paura.

In questo testo scoprirai quali sono le paure che attanagliano l’anima di milioni di persone e come attraverso la comprensione di esse potrai plasmare la tua vita in positivo.

 

1    Abbandono

Il senso dell’abbandono è un qualcosa che non sappiamo definire concretamente ma di certo ci attanaglia l’anima.

Questa paura l’abbiamo sin dalla nascita, sin da quando siamo bambini.

A tal proposito vorrei umilmente dare un consiglio alle mamme ma anche tutti I genitori.

La frase:Se non ti comporti bene o non fai questo, ti lascio qui.

Consiglio di evitarla perché rafforza il senso dell’abbandono. Magari mia cara amica te la sei sentita dire troppo spesso ancorandoti addosso questa paura.

Le paure che attanagliano l’anima (abbandono)

Tornando al tema abbandono, devi comprendere mia cara amica che l’abbandono ha a che fare con la paura che gli altri ti mollino.

Questa  è una di quelle paure terribili che morde l’anima delle persone che non si conoscono. Una persona che non ha un canale di auto-conoscenza sarà sempre attanagliata dalla paura e il terrore dell’abbandono .

Questa paura è molto frequente nelle coppie e pervade sopratutto la donna. Anche se il rapporto ormai è finito da anni, la donna più che l’uomo tende a non mollare la presa. Qui la paura è: tu mi lasci.

Anche le persone più coraggiose!!!

Anche le persone coraggiose hanno paura dell’abbandono, ma possono cadere in un orribile tranello mentale, ovvero quello del:

Ti lascio prima io , prima che mi lasci tu.

Follia? Forse si. Ma ciò su cui ti devi concentrare mia cara amica è che questi meccanismi mentali possono rovinarti la vita se non ne sei a conoscenza. Prendendo consapevolezza di cosa ti passa nella testa hai la possibilità di staccarti da determinati pensieri o per lo meno osservarli. Osservandoli riuscirai a capire che tu non sei quei pensieri e che puoi farli cessare.

Qui la parola chiave è: consapevolezza. La consapevolezza è uno stato di coscienza nella quale le paure che attanagliano l’anima non potranno mai avere presa su di te.

Voglio farti una domanda particolare e devi rispondere con sincerità.

Sei una persona che tende più a lasciare o essere lasciata?

Lavoro

Anche nel lavoro si tende ad avere paura dell’abbandono, si lavora sempre nella stessa maniera per non abbandonare certi meccanismi e abitudini. Magari sei una persona che lavora molto e che non prende mai vacanze.

Ma riflettici, quanta creatività c’è nel aver paura di abbandonare un sistema di lavoro? Nel muoversi sempre nella stessa maniera all’interno dell’azienda?  Quanta creatività c’è?

Nessuna, ed ecco perché I robot potrebbero prendere il tuo posto. Si non sono creativi, ma non prendono ferie, non si ammalano e non devono essere pagati.

Quindi ora ti rifaccio la domanda, meglio una stacanovista del lavoro o una persona più oziante ma creativa?

Quindi l’abbandono è la paura del cambiare, del fissarsi e di chiudersi bloccando la tua vita e la tua creatività.

La verità è che molte donne non vogliono cambiare, perché il cambiamento spesso spaventa, per il fatto che la mente ha paura dell’ignoto (non conosciuto). Ma quando deciderai di cambiare in positivo scoprirai sulla tua pelle quanto era più drasticamente pericoloso rimanere ferma in una soluzione che non ti piaceva.

 

2    Non valere

 

Non valere è una di quelle paure che non ti fa brillare, che ti spengono il cuore.

Molti profondamente hanno paura di non essere speciali. Non per ritirar fuori di nuovo l’argomento lavoro ma è per questo motivo che molte persone ne rimangono aggrappate anche se ne soffrono.

Non sentendosi persone speciali o che valgono hanno paura di non essere all’altezza di altri lavori o di riuscire a trovarne altri.

Questa paura mia cara amica è molto radicata in noi e lo si vede anche nelle relazioni con gli amici o il partner, quando a tutti costi tendiamo a dimostrare quando valiamo.

Le paure che attanagliano l’anima lavorano in questa maniera subdola.

Uno dei modi per comprendere se sei una persona che  ha paura di non valere e osservare quanto impegno metti nel dimostrare di valere. Di dire cose straordinarie a tutti I costi, di cercare di piacere per forza.

Prova a riflettere, ti è mai capitato di avere un dialogo con una persona che:

“Non sta parlando con te ma vuole conquistarti. Non è una persona che quando comunica con te è rilassata. Non può rilassarsi deve vincerti e convincerti. Deve avere la tua attenzione.”

Competere

Anche la competizione spessissimo nasce dalla paura di non valere.

Molto curioso, e sai perché mia cara amica? Osserva le persone che vincono sempre che non mollano mai. Sappi che spesso queste persone, profondamente hanno radicata questa paura,  di non valere di non essere all’altezza. Queste persone hanno più paura di te di non valere.

Può essere un problema per te? No se ne sei consapevole.

Ma se le prendi come esempio perché sono dei vincenti, forse quello è un problema perché a livello vibrazionale ti stai sintonizzando su persone che esteriormente sembrano vincere ma interiormente hanno una grande paura di non valere. Questa paura li spinge a vincere gare, e vincere premi e a competere sempre.

Individuando le paure che attanagliano l’anima, riuscirai a comprendere se su di te sono radicate e se prendi le tue decisioni in base a esse. Quando ne sei consapevole dissolvi il loro potere perché sceglierai di agire in maniera diversa ritrovando una nuova dose di autostima e di gratitudine nei tuoi confronti.

Una mente libera

Una mente libera e creativa mia cara amica non è, non avere queste paure ma riconoscerle.

Rifletti quando sei seduta con una persona ad un tavolo che ha paura di non valere cosa accade?

Che lei sta facendo una gara e non mai rilassata.

Mentre tu sei comodamente seduta al tavolo con lei sorseggiando un drink. Invece lei sta competendo per dire la cosa migliore.”

Per le mamme e non solo.

Se sei una mamma, osserva tuo figlio prova a a fare attenzione ai suoi comportamenti.

Se il bambino tende a dimostrare e far vedere quanto vale sta dimostrando di avere questo tipo di paura. E se non ne sei consapevole e gli dici di essere un campione mentre cerca di far vedere quanto vale, in un certo senso gli stai dicendo che fa bene ad avere questo tipo di paura. Tutto inconsciamente.

Quello che dovresti dire a tuo figlio è:

  • Amore mio non devi vincere a tutti I costi.
  • Non devi attirare la mia attenzione dimostrando quanto vali.
  • Sei perfetto così come sei, questo è il tuo potere, questo è il tuo dono.

Gli dici queste parole e poi gli spieghi il perché. Ovvero, perché tu lo ami già, proprio per la persona che è. Lo ami a prescindere. Di seguire le sue passioni e di essere felice e fiero di se stesso.

Questa è la vera magia della vita.

 

Non farlo condizionare si da piccolo con le paure che attanagliano l’anima, tutto grazie al miracolo della consapevolezza.

La befana

Quando eri bambina ti è capitato che la befana ti portasse il carbone? Che tipo di messaggio era per quella bambina? Di una bambina che non valeva. Di una bambina non meritevole.

Quante volte tuo papà ti ha detto se prendi quel voto ti voglio bene? Se non lo prendi cosa accade? Che non vali, non sei stata all’altezza delle aspettative.

Amica mia ti faccio questi esempi per farti osservare I programmi inconsci che per mancanza di conoscenza a volte ti sono stati instaurati. Ora avendoli e comprendendoli sai che tu vali e che non sei quei sciocchi pensieri o credenze. Essendo consapevole ne annulli magicamente il loro effetto.

Infatti molte persone hanno queste paure ma non lo sanno. Non sanno neanche che esistono le paure che attanagliano l’anima e chiameranno le loro scelte destino.

In sostanza mia cara amica una paura può avere effetto su di te solo se non la conosci.

 

3    Non lasciarsi andare e giudizio

 

Sai quante persone non si lasciano andare per paura del giudizio? Quasi tutte.

Questa è un enorme paura.

Amica mia se non ti lasci andare la creatività che è in te non verrà mai alla luce.

Come si riconosce una persona che non si lascia andare:

  • È una persona sempre precisa.
  • Una persona ordinata.
  • Un individuo che non lascia niente al caso.
  • La persona che ha sempre tutto sotto controllo.

Tutto deriva da una forma di giudizio appresa fin dalla tenera età e che ti porti dietro ormai da troppi anni. Sento che ora è arrivato il momento di lasciarti andare e di volare alto verso il celo, toccando il sole con le tue dolci manine.

Devi solo comprendere che il motivo per cui non ti lasci andare è quasi sempre per via del giudizio.

Giudizio

 

  • Non sei capace.
  • Non se portata.
  • Se fosse così facile lo farebbe chiunque, svegliati.

Ci giudicano sempre, ci giudicano costantemente. Si da bambini siamo sempre stati valutati tramite uno sciocco giudizio.

Il problema? Non so tu ma la maggior parte delle persone ha una paura tremenda e ripeto tremenda del giudizio degli altri. Conclusione che ti giudichi da sola senza saperne il perché.

Questi giudizi mia cara amica diventano I killer dei tuoi sogni.

 

Ma desidero riportarti una citazione che mi ha radicalmente cambiato il modo di vedere le cose è:

“Finché ti preoccupi di cosa pensano gli altri, appartieni a loro.”

A causa di questa paura stupida la gente non vive la vita dei propri sogni, non vive una vita appieno delle proprie capacità e talenti.  Non osa e facendo sempre le stesse cose, e ovviamente si avranno sempre gli stessi risultati.

Ecco perché scoprire quali sono le paure che attanagliano l’anima e di vitale importanza.

 

Seguimi amica voglio accompagnarti per mano per farti avere la consapevolezza e scoprire da dove possa partire questa tremenda paura che in genere è quella che più di tutte ti attanaglia l’anima.

Torna indietro nel tempo, fino al perfido di scuola fra le elementari e le medie. Ricordi su cosa erano basate le tue giornate? Su essere all’altezza, su essere così brava da avere un voto alto. Ma sinceramente parlando non credi che questi voti siano dei giudizi alla tua bambina interiore? Addirittura la pagella? O le note, ne vogliamo parlare?

Un foglio bianco pieno zeppo di giudizio. Qui sei stata brava e qui no. La pagella recita più o meno questo.

Questi voti sono degli standard che la società ha creato, il problema è che questi voti ti condizioneranno la vita intera. Sarai sempre alla ricerca dell’approvazione altrui che metaforicamente, voglio chiamare voto.

Ma ora hai compreso che tu, non sei questi voti e questa deve essere la tua nuova realtà.

Ma ricorda mia cara amica: spesso chi ti giudica lo fa attraverso la sua realtà interiore già piena zeppa di condizionamenti che non saprà mai, secondo il suo vissuto e le sue credenze. Quindi non puoi basare la tua vita su un giudizio di persone che magari non hanno mai concluso niente o non hanno neanche cercato una via per realizzarsi. Più facile giudicare che provarci ovvio.
Ma ricorda:

“Chi osa può anche perdere, chi non osa ha già perso”.

Madre Teresa di Calcutta diceva: più si giudica e più non avrai tempo per amare le persone veramente.

Ma voglio dirti una cosa, la paura del giudizio è una paura stupida, una paura senza senso di esistere, in realtà è solo una grande limitazione per la tua anima, una limitazione che ti impedisce di vivere la vita secondo I tuoi valori. Segui quello che sentì giusto per te, dai voce alle parole del tuo cuore, sii ciò che sei, segui il tuo intuito. Ascolta la tua anima e lasciati andare.

Conclusione

Da oggi mia cara amica prenditi l’impegno di vivere la tua vita seguendo I tuoi sogni non quelli di qualcun’altro, te lo meriti amica mia, si…te lo meriti.

Quindi sii tu a decidere cosa è giusto per te.

Ricorda: non esistono fallimenti ma soltanto risultati, meravigliose opportunità di crescita. Tutti I più grandi sono diventati tali passando da un susseguirsi di risultati fino a trovare quello giusto per loro.

Io sono uno di queste persone mia cara amica e lo sei anche tu ora!!!

Nell’augurio che questo articolo ti possa essere d’aiuto a comprendere a dissolvere le tua paure vivendo la vita che più meriti ti chiedo il favore di condividere questo articolo solo se pensi che possa essere d’aiuto a altre persone.

Un caro saluto Alex, lo scrittore dell’anima.

****************************
Il tuo lavoro non ti soddisfa e i soldi non sono mai abbastanza?
.
Partecipa al mio primo ed unico “Spogliati e Cambiati Live” di quest anno.
 
12, 13 e 14 Ottobre a Torino – solo più 6 posti disponibili! 📣
.
****************************

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *